I dati falsi di “Mamma mia Pisapia!” sugli stipendi dei dirigenti comunali

Mi sono casualmente imbattuto nel blog Mamma mia Pisapia!, su cui si trovano articoli fortemente critici nei confronti del sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Il sito è nato su iniziativa dell’europarlamentare del PDL Carlo Fidanza (fonte).

Nulla di male, per carità. In questo articolo, però, si presentano dei dati falsi sugli stipendi dei dirigenti del Comune di Milano, mettendoli a confronto con gli emolumenti (che non ho verificato) di alcuni esponenti di spicco della scena internazionale (Angela Merkel, Mariano Rajoy, Hillary Clinton).

La retribuzione lorda annua di tutti i dirigenti del Comune è facilmente consultabile in questa pagina, che si trova all’interno della sezione Trasparenza, valutazione e merito del sito del Comune di Milano.

Mamma mia Pisapia afferma:

Davide Corritore, direttore generale del Comune di Milano e dirigente PD, guadagna 289mila euro l’anno
Il cancelliere tedesco Angela Merkel, percepisce stipendi per 289mila euro l’anno

Falso. Davide Corritore guadagna 191.402,30€ lordi annui.

Maurizio Baruffi, dirigente PD e capo gabinetto del Sindaco Pisapia, percepisce 189mila euro l’anno
Mariano Rayoy primo ministro del Governo spagnolo guadagna 185mila euro l’anno

Falso. Maurizio Baruffi guadagna 129.207,64€ lordi annui.

Giovanni Confalonieri, ex avanguardia operaia e oggi delegato del Comune di Expo 2015, 169mila euro
Hillary Clinton, (ex) segretario di Stato degli USA ha uno stipendio di 143mila euro (186mila dollari)

Falso. Giovanni Confalonieri guadagna 108.521,95€ lordi annui.

Advertisements

Autore: pietrodn

Sono nato nel 1993 e studio Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Amo leggere, programmare, costruire cose. Nella mia vita sono stato un Wikipediano e ho fatto parte del Consiglio di Istituto della mia scuola che è il Liceo Scientifico "Albert Einstein" di Milano. I miei interessi spaziano dall'informatica nelle sue diverse espressioni fino alla politica universitaria e a tutte le cose che possono definirsi geek.

4 thoughts on “I dati falsi di “Mamma mia Pisapia!” sugli stipendi dei dirigenti comunali”

  1. bell’articolo, complimenti! Dunque, è vero che mamma mia Pisapia dica delle castronerie, ma il fatto che Mariano Rayoy primo ministro iberico guadagni 6000 euro al mese meno di Davide Corridore, direttore generale del comune di Milano, o che lo stesso Corridore guadagni 48000 (QUARANTOTTOMILA) EURO piu di Hillary Clinton non lo hai notato? prova a usare una calcolatrice e sopratutto la testa. Non sono a favore di Carlo Fidanza o del PDL, ci mancherebbe! il problema è che quelli del PD come te hanno le fette di prosciutto sugli occhi! e noi italiani ci meritiamo tutti gli escrementi (sono gentile) che ci tirano in testa.

    1. Sì, è vero, sono stipendi alti. Comunque minori di quelli della precedente amministrazione Moratti.
      Però secondo me il dibattito può iniziare solo se si propongono dei dati veri. Altrimenti si sbaglia in partenza.

  2. Scusa non è che “sono stipendi alti”, ma sono un furto ai danni della popolazione, se consideriamo il rapporto retribuzione / competenza. Vadano a prenderli da un’azienda privata con il curriculum che hanno, vediamo se gli danno un quinto :)))) scommettiamo?

    Sono retribuzioni sproporzionate rispetto a quelle straniere citate, in considerazione della responsabilità e competenza dei candidati. vogliamo mettere il profilo e l’esperienza geopolitica della Clinton con Baruffi? ma dai….non pigliamoci in giro…

    se dovessimo assumere l’equivalente del profilo della Clinton alla corte Pisapia con i parametri che abbiamo noi dovremmo dargli minimo un milione di euro!

    Certo rispetto agli sprechi della Protezione Civile con le super nomine e commissari vari dell’era Kaimanika è poca cosa ma questo non giustifica una fastidiosa e odiosa ingiustizia verso i cittadini, sintomo di quella politica ormai distante anni luce dal Paese, un furto ai cittadini e un regalo ai M5S!

    Comunque ti invito a rifletter sulla tua risposta: essa contiene un germe comune ai perdenti: quando ad un perdente viene fatto notare un errore egli non cerca di correggerlo ma cerca di relativizzarlo, un processo mentale che porta a ricercare altri soggetti che lo compiono in modo che possa apparire non come un’anormalità ma in quanto comune poterlo ricondurlo ad un evento normale.

    Questo modo di pensare è estremamente pernicioso ed è tipico di quei sistemi che si trovano in uno stato involutivo.

    Quindi caro Pietro decidi se vuoi essere una forza evolutiva o devolutiva.

    Se fossi stato in un frame of mind evolutivo, ti sarebbe uscito un post di questo tono: “sebbene i dati riportati da mamma mia Pisapia contengano degli errori ed il problema delle eccessive retribuzioni sia un male comune alla politica e all’amministrazione italiana, i casi riportati sono reali e andrebbero corretti.” Poi dipende da te, se preferisci essere onesto con te stesso oppure se preferisci avere buoni rapporti con i compagni del tuo partito.

    A te la scelta….

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...