Berlusconi è finito? No, è più pericoloso che mai

Da pochi minuti, sul sito del Quirinale:

Il Presidente del Consiglio rimetterà il suo mandato una volta compiuto l’adempimento dell’approvazione della Legge di Stabilità

Spero che nessuno, specie i parlamentari dell’opposizione, dia credito a quest’ultima dichiarazione del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

È chiaramente una tattica per prendere tempo e “convincere” altri parlamentari a “rimpolpare” le file della maggioranza. Se aspettiamo, altri Scilipoti colmeranno quel lievissimo vantaggio di voti alla Camera a favore del fronte della sfiducia.

Berlusconi è stato molto furbo: temo che non pochi (anche a livello internazionale) crederanno alle sue parole, contenti in cuor loro. In questo modo incasserà il sì alla legge di stabilità, poi urlerà al mondo “Ho una maggioranza!” e forse ce l’avrà davvero per il motivo sopra descritto.

È già successo un’altra volta: nell’autunno-inverno 2010, dopo le defezioni di FLI, la maggioranza era a pezzi e Berlusconi praticamente spacciato. Con la scusa dell’approvazione della Finanziaria si è rimandato il voto sulla mozione di sfiducia alla Camera fino a metà dicembre. Il 14 dicembre 2010 il governo Berlusconi IV si è salvato di 3 voti: 314 contro 311.

Non diamogli tempo. Sconfiggiamo questo governo ora che lo possiamo fare. Sfiducia ora.

Advertisements

Autore: pietrodn

Sono nato nel 1993 e studio Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Amo leggere, programmare, costruire cose. Nella mia vita sono stato un Wikipediano e ho fatto parte del Consiglio di Istituto della mia scuola che è il Liceo Scientifico "Albert Einstein" di Milano. I miei interessi spaziano dall'informatica nelle sue diverse espressioni fino alla politica universitaria e a tutte le cose che possono definirsi geek.

51 thoughts on “Berlusconi è finito? No, è più pericoloso che mai”

      1. Questa persona non ha un minimo di dignità. Basta vedere come lo hanno trattato al G.20 di Cannes(isolato e girava come un pupazzo). Peggio non ha un inimo di considerazione dell’Italia e degli italiani.

    1. Questa persona non ha un minimo di dignità e di rispetto per l’Italia e per gli italiani, Ci stà portando alla fine della grecia.

  1. non c’è onore per una vittoria regalata da un Efiliante di turno.Otto per l’esattezza.Spero propio che la tua profezia si avveri.

  2. Purtroppo questo commento non è assolutamente da sottovalutare. Il meccanismo della democrazia rivela una falla perché in un caso limite come questo non prevede (o non consente) ad una nazione di sottrarsi ad una situazione che è diventata estremamente rischiosa sia sul piano economico e finanziario sia sul piano prettamente democratico.

    1. La democrazia, in Italia, ora come ora, è una bufala colossale. Il cittadino prende atto dell’andazzo e si arrangia come meglio può.I leaders, da sempre, danno l’esempio e sono i primi a rischiare, vi risulta che accada questo?

  3. io invece vedo le sue dimissioni certe ma subito le votazioni successive confermeranno ancora lui vincente ,perche’ vedi gli Italiani non sono stupidi come gli zombi dell’opposizione,e questa volta sara’ la dissoluzione del “grande” partito della sinistra.

    1. Credo proprio di no: i sondaggi ieri a Ballarò davano la sinistra (Pd + Idv + Sel) vincente anche sulla destra alleata col centro. E dubito che i Casini vari vogliano allearsi con Berlusconi per perdere definitivamente la faccia. Poi i sondaggi sono sondaggi e i voti voti: secondo me alla sinistra converrebbe andare il prima possibile a votare.

    2. Propio sicura? non ti sei chiesta se gli italiani sono contenti di questo presidente? ti sei chiesta se gli italiani che lavorano duramente approvano che lui finisca i suoi soldi con delle puttane? ti sei chiesta se gli italiani sono felici di vedersi calare la loro pensione per far crescere le sue aziende ? prova a pensare , forse se gli italiani smettono di guardare il grande fratello potrebbero anche arrabbiarsi di brutto e allora quelle come te finiscono sul rogo , pensaci

        1. omg .. sveglia!!!
          basta dipingere berlusconi come il male assoluto e cercare di celare così i veri problemi di cui l’italia oggi è afflitta economicamente e non .. la sinistra che tanto parla e blatera vorrei sapere quale alternativa valida potrà fornire ma sopratutto voi credete ancora a ballaro’? ma vi pare pd+idv+sel possano davvero vincere? ahahahah sì sì andiamo alle elezioni e poi godro’ nel vedere puttato fuori dal parlamento anche quello straccio di sinistra rimasta con magari il berlusca ancora presidente del consiglio!!

          1. il giorno che berlusconi presenterà le dimissioni, andrà festeggiato come un’ altro 25 Aprile, perchè ci saremo liberati del più grande pagliaccio politico degli ultimi 50 anni.
            Se non ve ne siete accorti ci ha portato al fallimento

  4. anche noi in famiglia abbiamo commentato la notizia che le dimissioni dopo la lrgge sulla stabilità sia una bufala – per prendere tempo…ricordatevi che l’erba cattiva non muore mai….lui teme solo che senza di lui la Giustizia torni a fare la Giustizia che adesso non c’è.

    1. Non gode più del Lodo Alfanoo del legittimo impedimento; però ha ancora tutte le garanzie giudiziarie da parlamentare e vuole usare i poteri di capo del governo per “curare” meglio le sue aziende.

  5. figurarsi se …con la prospettiva di un mare di tasse gli italiani votano a sinistra.Qui in liguria con il disastro ..e… sindaco di Genova ieri tutti annunciavano -stavolta voto lega.

  6. Più che Berlusconi mi preoccupano gli appartenenti al suo staff nonchè gli amici influenti o no, conosciuti o sconosciuti. Si tratta di topi che stanno fuggendo dalla nave che affonda!

  7. per me non si dimette, ha ancora molte porcate da mettersi a posto,quindi prende tempo e poi ci srega un’altra volta.

  8. Nonostante tutto quello che si è detto, nessuno ha parlato del risultato dopo le affermazioni di Berlusconi.
    Dopo la votazione di ieri sera, che presupponeva le dimissioni di Berlusconi, la borsa era arrivata ad un guadagno di oltre 3%, per scendere ad un misero 0,7% dopo le dichiarazioni di Berlusconi seguite all’incontro con Napolitano. Bene questo cosa vuol dire? Poco o niente? No questo vuol dire che gli investitori (esteri e non) non vogliono Berlusconi al governo, questo vuol dire che se loro non investono sui titoli italiani non potremo pagare le pensioni, la sanità, gli stipendi dei dipendenti pubblici e sopratutto non potremo pagare gli interessi sul debito pubblico che sono di circa 8 miliardi di Euro/anno.
    L’unica strada per l’Italia è quella di fare a meno di Berlusconi.

  9. Si autodefinisce “Il caimano”. Riesce a cambiar pelle come un mutante e non gliene frega nulla di una nazione che ha portato all’elemosina. Ma non è lui il cerebroleso. Sono tutti gli italiani che ancora lo vedono come figura leader. Quelli sono proprio da ricovero. Che tutti ricordino che la Fininvest aveva 4,500 miliardi di lire di passivo. Poi, arrivato al governo LUI, l’azienda è passata in attivo. La mia non è un’accusa ma un invito ad una riflessione seria.

  10. Le dimissioni non le ha annunciate lui, non aveva il coraggio. Le sue dimissioni le ha annunciate il Capo dello Stato e non credo che smentirà il comunicato ufficiale. Napolitano è più che capace di sputtanarlo pubblicamente costringendolo a dimettersi e di sciogliere comunque le Camere. Ormai è fatta!

  11. pietrodn :No, per Berlusconi non ci sono limiti. Cambierò idea solo quando vedrò le sue dimissioni ufficiali e irrevocabili.

    condivido,finche non sarà ufficiale non bisogna abbassare la guardia………..sul coraggio di quella faccia di bronzo,accetto scommesse.Che senso ha dettare ancora condizioni del tipo mi dimetto ma dopo il patto di stabilità…….? Non è ancora finita……..sarà dura……!

  12. conoscendo l’individuo, si è preso il tempo necessario per mettere a posto (al riparo) le sue aziende e i suoi affari personali. Non dimentichiamoci che se si dimette non c’è più legittimo impedimento che tenga a non farlo presentare in un’aula di tribunale. Io mi fido solo di Napolitano e poi non credo che voglia rimanere a tutti i costi, ormai anche la Lega lo ha mollato.

  13. Oramai il berlusca lo conosciamo bene, avrà la faccia tosta di dire che lui non l’ha mai detto di dimettersi. QUESTO E’ UN’ALTRO GHEDDAFI O CEUZESCU.

  14. ***** Poi, arrivato al governo LUI, l’azienda è passata in attivo. **** giusto. e rete4 salvata tre giorni prima dalla scadenza dell’ultimatum dell’Europa che la obbligava ad andare sul satellite già dal 2004? e i decoder digitali distribuiti dal fratello acquistati con i contributi dello stato? e lo spalmamento dei debiti in 20 anni delle società di calcio e quindi anche del Milan? e il massiccio aumento della raccolta pubblicitaria da parte dei programmi fininvest malgrado il calo degli ascolti? passiamo alle leggi ad personam nella giustiiza? di certo con la tragedia economica in atto qualche settimana fa parlava ancora di una legge sulle intercettazioni! vogliamo parlare del milione di posti di lavoro promessi? della riduzione delle tasse mai fatte? dell’abolizione del bollo auto? eccetera eccetera… speriamo che gli italiani si ricordino di queste cose quando sarà il momento di votare.

  15. Cari amici,Caro popolo della nostra ITALIA!;non diamogli tregua a quel d…..r… dif…,non diamogli più tempo, di tempo ne ha preso troppo non andiamo più oltre altrimenti ancora un’altra BEFFA!!!il tempo è ulteriormente SCADUTO,c’è odore putrido di nuovi inganni,dimissioni immediate!!!!!!!!!! PALA

  16. anche attendere la fine della legislatura, rientrerebbe nella promessa di dimettersi DOPO la approvazione della legge di stabilità ! E comunque dirà di essere stato frainteso come ha già fatto mille volte !

  17. Anch’io sono convinto che quel Bastardo non molli tanto facilmente, con tutti suoi soldi riuscirà a comprare qualche “peones”, lui se ne frega dell’Italia, come se ne frega anche dei suoi parlamentari perchè sono tutti “comprati”. Sfiduciamolo, e facciamo questo governo tecnico il quale può prendere le decisioni che vuole e tutti lo devono votare ,come una bella patrimoniale (secca o diluita in tre anni) aumento dell’età pensionaile, riduzione dei parlamentari e loro costi, così che quello che i partiti sia di destra che di sinistra non vogliono fare lo farà un Presidente del Consiglio “tenico”. E’ quello che vuole il popolo.

  18. per C….A o meglio dire per “chicca” sono spiacente per tè ma credo che rassomigli a una visione degenerata!!!!!! vota pure il partito dei bunga bunga ti rimane solo quello ma la tua la nostra umanità di popolo dove si trova ora? non certo fra le estremità del nano!!!!!!!!!

  19. ATTENZIONE

    Invito tutti voi e fare passaparola per rimarcare il deplorevole fatto che nel ddl stabilità il delinquente cercherà di far passare le ultime (?) schifezze ad personam, in primis la norma sulla quota di leggittima testamentaria (deve fare in modo che mediaset non finisca per la maggior parte ai figli di Veronica…)con una modifica ignobile che riguarderà però tutti noi.

    DIMISSIONI

    Il tentativo di cui parlate stavolta per il sensacoscienza non sarà possibile per il semplice fatto che spread e borse affonderebbero drammaticamente

  20. Sono d’accordo con Pietrodn.Non sottovalutiamo uno che ha fatto credere le più grosse balle della storia al 50% di italioti per più di 18 anni.Che per 18 anni ha fatto quello che voleva, per i suoi intrallazzi, perchè ha capito di avere a che fare con una massa di pecoroni,ruffiani,vigliacchi,ladri,mafiosi e corrotti ecc.se poi ci mettiamo il fatto che a sinistra
    ci siano pure degli incapaci o opportunisti beh pure io avrei detto:” ma chi me lo fa fare di
    preoccuparmi per questi provoloni…” a Napoli si dice: ” O popolo accussi’ o ‘vvo’ “.Trad.:” é questo che la gente vuole”.Ma ora viene il bello.Intanto ha datto che si dimetterà non appena votata la finanziaria, costringendo così l’opposizione o a votare contro il volere dei loro elettori e quindi perdendo consenso oppure, nel caso non la votassero, ad essere additati come irresponsabili che non vogliono la salvezza del paese.In tutti e due i casi il
    furbacchione, più furbacchione degli ultimi 150 anni, se ne uscirà pulito pulito o peggio
    con la solita faccia da eterna vittima e perseguitato.Povera italia.Spero di andarmene presto da questo paese di m…..

  21. ha usato,il silvio,la politica per i propri affari,si è autoletto miglior imprenditore degli ultimi anni, non servono grandi menti ma buon padri di famiglia ,e, non solo, che vogliono il bene del PAESE,e che lavorino per gli altri come per se stessi, in modo da lasciare ai giovani un futuro migliore, non lo squallore che c’è oggi.

  22. volete capire o no ? una cosa è la destra una cosa è berlusconi. Una destra nazionale, europea è una cosa seria, con principi , valori, programmi, berlusconi fa il partito per difendere i suoi vizi e le sue aziende, niente altro. Per fare questo paga, coinvolge, benefica un sacco di gente che, in forza dei benefici ricevuti, lo difende. Ma siccome non può comprare tutta l’Italia, forse gli italiani finalmente hanno capito.
    Vedremo alle prossime elezioni che berlusclown vuole fare con questa legge per portare in parlamento tutti i suoi fedelissimi che, anche se sperabilmente saranno minoranza, daranno comunque filo da torcere per continuare a difendere i vizi e le aziende del sultano. chiaro ?

  23. Domenico Scagnelli :
    ha usato,il silvio,la politica per i propri affari,si è autoletto miglior imprenditore degli ultimi anni, non servono grandi menti ma buon padri di famiglia ,e, non solo, che vogliono il bene del PAESE,e che lavorino per gli altri come per se stessi, in modo da lasciare ai giovani un futuro migliore, non lo squallore che c’è oggi.

  24. Noi della lega siamo complici e colpevoli del disastro. Ha ragione Tosi dovevamo mandarlo a casa 6 Mesi fa. Quali sono i vincoli che ci legano a Berlusconi? E’ vero che lo “spadone ”
    è nelle sue mani? Se a noi interessa il vero federalismo dobbiamo stare con chi ci sta e non vincolati con Berlusconi che finora ha pensato ai suoi affari personali. Al momento prima che finiamo nel baratro di mercati finanziari dobbiamo aderire con senso di responsabilità ad un governo tecnico e sostenerlo perchè, le riforme richieste, nessun partito ha la forza di farle dopodiche andare alle elezioni.
    Questo a mio avviso è l’ultima carta da giocare per non finire come la Grecia.

  25. io continuo a farmi del male e penso che le vigliaccate, purtroppo, non sono ancora finite. Come posso pensare che gli stia a cuore l’Italia puntando all’approvazione della Legge di Stabilità, prima di dimettersi? Tre mesi fa ha definito l’Italia “un paese di merda” e noi dovremmo credere al suo atto eroico per la Nazione?
    Spero di sbagliarmi, clamorosamente,

  26. X riccardo: non spremerti le meningi fino a tirare fuori Cassandra ect. vedi le cose intorno a te in maniera più semplice.
    Un’occhiata al di fuori dell’Italiapotrebbe aiutarci a capire meglio e prima la nostra posizione e le possibilità di rimetterci dal disastro avvenuto in quest’ultimo ventennio ( anche con la poca determinazione, coerenza e collegialità dell’opposizione ondivaga).
    x unochesèrot : speram!!
    x Danielle: non ti addormentare al cinema rischi di non capire il film che si proietta!
    x franck : non credo che la sinistra abbia abdicato così massicciamente l’uso del cervello! anche perchè ad aumentare il prelievo dalle tasche nostre ci ha già pensato il bugiardo.
    x Salvo: purtroppo Ceaucescu o Gheddafi erano un poco rozzi, noi siamo in presenza di un delinquente raffinato e manipolatore mediatico capace.
    x Pietro: complimenti per la tua lucidità.
    Buon lavoro da un 55 enne emigrante.

  27. la mozione di sfiducia doveva essere presentata subito stamattina! e già ci sarebbero stati comunque 3 giorni di vantaggio (tempo stabilito dal regolamento parlamentare). Basta con le perdite di tempo, fuori subito.

  28. Attenti, non piace a nessuno cadere dalla padella alla brace, l’unico a sinistra che ha parlato bene, affrontando i problemi strutturali dell’Italia è Matteo Renzi che è stato contestato da una parte della base. Sono comunque convinto che se si presentasse alle elezioni con una sua sigla, prenderebbe consensi a destra e a sinistra.
    Sono le idee nuove che possono salvare l’Italia.

  29. Berlusconi non è la padella ma è il fuoco che sta bruciando tutta la credibilità dell’Italia all’estero.

  30. Brinter :

    DIMISSIONI

    Il tentativo di cui parlate stavolta per il sensacoscienza non sarà possibile per il semplice fatto che spread e borse affonderebbero drammaticamente

    Stanno già affondando… secondo te gliene importa qualcosa? 😛

  31. Sfiducia subito anche per me, invece pare che il PD in particolare sia già caduto nella trappola del voto di responsabilità nazionale sulla legge di stabilità (Finocchiaro a ottoemezzo ieri sera). Probabilmente però, come sostiene Andrea Sarubbi (deputato PD) sul blog, i numeri per la sfiducia mancherebbero: un conto è convicere i peones all’astensione (come ieri) e tutt’altro coagularli attorno alla sfiducia.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...