La questione morale secondo Dell’Utri

Un’eloquente frase di Dell’Utri che risolve una volta per tutte la questione morale nel Pdl.

Credo che una frase di Marcello Dell’Utri, senatore Pdl, sia molto eloquente per quanto riguarda la moralità dei politici del Pdl nel mantenere o meno il seggio da parlamentare, se indagati:

«Sono entrato in politica e faccio il parlamentare solo per difendermi dai processi. Se non avessi problemi giudiziari non lo avrei mai fatto. Questo significa che qualora le accuse dovessero cadere sarei disposto a lasciare l’incarico parlamentare».

È esattamente così per molti altri sui colleghi (Cosentino, Verdini, Caliendo…): se un politico è indagato gli conviene diventare parlamentare (o mantenere il posto), per proteggersi dai processi. Dell’Utri va addirittura oltre: se uno è innocente, tanto vale dimettersi. A che cosa serve il mandato da parlamentare? Forse a rappresentare i cittadini? Ma va là!

Autore: pietrodn

Sono nato nel 1993 e studio Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Amo leggere, programmare, costruire cose. Nella mia vita sono stato un Wikipediano e ho fatto parte del Consiglio di Istituto della mia scuola che è il Liceo Scientifico "Albert Einstein" di Milano. I miei interessi spaziano dall'informatica nelle sue diverse espressioni fino alla politica universitaria e a tutte le cose che possono definirsi geek.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...